Incontriamo gli attori – per il terzo anno si rinnova l’appuntamento

dsc_8849

Riparte il ciclo di incontri con gli attori

“Il Padre”: Alessandro Haber, Lucrezia Lante Della Rovere e gli attori della compagnia, dialogano col pubblico

sabato 25 novembre alle 18 nell’auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Prosegue sabato 25 novembre il ciclo di appuntamenti che vede gli attori protagonisti della stagione teatrale 2017-2018 del Teatro del Giglio dialogare direttamente con il pubblico. A partire dalle 18 nell’auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca (piazza San Martino, 7), con la moderazione della giornalista Anna Benedetto, saranno ospiti Alessandro Haber, Lucrezia Lante Della Rovere e la compagnia impegnata con lo spettacolo “Il padre”.

Per il terzo anno consecutivo si rinnova così la sinergia tra la Fondazione Banca del Monte di Lucca e Fondazione Lucca Sviluppo, il Teatro del Giglio e Fondazione Toscana Spettacolo, con questi incontri che si collocano nell’ambito del più ampio progetto “Lucca Effetto Cinema”. Gli incontri sono a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili e rappresentano un’occasione informale per incontrare gli attori prima del loro spettacolo. Le compagnie si rendono disponibili ad approfondire le tematiche legate allo spettacolo e alla professione dell’attore più in generale, soprattutto nelle molteplici sfaccettature che lo caratterizzano: emozione, conflitto, linguaggio, tecniche attoriali.

Vincitore del prestigioso Prix Molières nel 2014, il bellissimo e toccante testo di Florian Zeller “Il padre” va in scena venerdì 24 e sabato 25 novembre (ore 21) e domenica 26 novembre (ore 16), interpretato da due straordinari protagonisti della scena italiana, Alessandro Haber e Lucrezia Lante Della Rovere, affiancati da David Sebasti e ancora da Daniela Scarlatti, Ilaria Genatiempo e Riccardo Floris, per la regia di Piero Maccarinelli. Pièce potente e coraggiosa, “Il padre” racconta con delicatezza e intelligenza lo spaesamento di un uomo colpito dal morbo di Alzheimer. La progressiva degenerazione del protagonista getta nella costernazione i familiari, ma la sapiente penna di Zeller riesce a descrivere una situazione che, seppur tragica per la crescente mancanza di comunicazione causata dalla perdita di memoria, viene affrontata con sottile leggerezza accompagnata da un’amara, pungente ironia, coinvolgendo lo spettatore in questo percorso dolorosamente poetico.

Gli incontri proseguono

sabato 3 marzo

gli attori della compagnia

incontreranno il pubblico in occasione dello spettacolo

IL SINDACO DEL RIONE SANITÀ

in scena al Teatro del Giglio da venerdì 2 a domenica 4 marzo

 

sabato 24 marzo

Maria Amelia Monti

incontrerà il pubblico in occasione dello spettacolo

in scena al Teatro del Giglio MISS MARPLE da venerdì 23 a domenica 25 marzo

 

martedì 27 marzo

Tavola rotonda – DON LORENZO MILANI

in occasione dello spettacolo

VANGELO SECONDO LORENZO

in scena al Teatro del Giglio martedì 27 marzo

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn