Apertura sale espositive: tutti i pomeriggi dal martedì al venerdì

LUCCA ITALIA ERITREA – un dialogo da riprendere

Una iniziativa Fondazione Banca del Monte di Lucca e Fondazione Lucca Sviluppo

Italia – Lucca – Eritrea un dialogo da riprendere

Un incontro sull’esperienza lucchese in Eritrea 

Venerdì 1 marzo ore 16,00

Auditorium Palazzo delle Esposizioni in P.zza San Martino n. 7 – Lucca

Un momento per approfondire i progetti legati all’Eritrea: “Italia – Lucca – Eritrea: un dialogo da riprendere” è in programma venerdì 1 marzo ore 16,00 all’auditorium del Palazzo delle Esposizioni (P.zza San Martino n. 7) a Lucca.

L’iniziativa della Fondazione Banca del Monte di Lucca e della Fondazione Lucca Sviluppo è condotta con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Territoriale, dell’associazione “Lucca Massawa un lungo ponte” e gode del patrocinio dell’Ambasciata dello Stato dell’Eritrea in Italia, del Miur, della Città di Lucca e del Club per l’Unesco di Lucca.

La Fondazione BML sostiene progetti di cooperazione internazionale e sviluppo in alcuni Paesi africani, specie in collaborazione con enti, associazioni, scuole e università che operano sul territorio lucchese o vi fanno riferimento. In particolare dal 2017 è partito un programma a favore dell‘Eritrea, composto da alcuni progetti di ricerca e applicativi (quali lo studio di un prototipo per la dissalazione dell’acqua marina a mezzo dell’energia solare, la coltivazione di piante autoctone a scopi alimentari, etc.) e da alcuni progetti culturali, tra cui lo scambio di esperienze tra scuole che hanno coinvolto alcuni istituti di Lucca e scuole di Asmara e di Massaua, iniziativa realizzata grazie anche all’apporto della direzione scolastica provinciale.

 

L’appuntamento di venerdì vedrà l’introduzione di Oriano Landucci, presidente della Fondazione Banca del Monte di Lucca, e di Alberto Del Carlo, presidente della Fondazione Lucca Sviluppo, con il saluto del sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e della provveditore Donatella Buonriposi;  seguirà l’intervento di Pietros Fessahazion, ambasciatore dell’Eritrea a Roma, dal titolo “Eritrea e Italia: un dialogo possibile”.

Interverranno, quindi, Giuseppe Mistretta, Ministro Plenipotenziario della Direzione Centrale Africa Sub-Sahariana del Ministero degli Esteri, che traccerà un “Quadro geopolitico del Corno d’Africa”; Alessandro Pellegatta, autore del libro “L’ Eritrea e la sua geografia variabile dalla terra di Punt al futuro di Massawa”; Vilma Candolini, preside I.I.S.O. Asmara, parlerà de “La scuola e la formazione, motore dello sviluppo del Paese e del processo di integrazione”.  A seguire ancora una breve presentazione dell’esperienza lucchese in Eritrea a cura di Marcello Marchi e Franco Grossi. In chiusura l’intervento di Francesco Paolo Bello, Console onorario dell’Eritrea, che illustrerà le “Prospettive di sviluppo dell’Eritrea”.

A moderare l’incontro Alberto Del Carlo e Donatella Buonriposi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *