Apertura sale espositive: tutti i pomeriggi dal martedì al venerdì

GIOVANNI RAFFAELLI – La creazioni della memoria

La Fondazione Banca del Monte di Lucca, insieme alla Fondazione Lucca Sviluppo suo braccio operativo, è onorata di ospitare nel proprio Palazzo delle Esposizioni una mostra delle opere di Giovanni Raffaelli, pittore lucchese. L’evento, la cui inaugurazione è prevista per sabato 7 settembre, si sviluppa in uno dei periodi più significativi per la nostra città, che comprende la Festa della Esaltazione della Santa Croce e l’intero arco temporale del settembre lucchese, per chiudersi infine il 29 settembre con la Festa di S. Michele Arcangelo, ultima fiera.

“La creazione della memoria” è il titolo che l’artista ha voluto dare alla sua mostra. Ci sembra un titolo coerente con il messaggio artistico delle sue opere, anzi di più, ci sembra che esso rappresenti perfettamente la sua sintesi, la sua essenza.  Giovanni Raffaelli ripropone vicende del passato che hanno colpito in maniera indelebile la sua sensibilità. La sua memoria rielabora immagini e personaggi che hanno caratterizzato la storia della sua generazione e ce li ripropone, in maniera ironica e spesso dissacrante, come simboli del bene o del male. E’ un messaggio forte, quasi inquietante e sembra teso a scuotere e formare le nuove coscienze individuali e collettive, affinché possano costruire meglio e con maggiore consapevolezza il proprio futuro, evitando gli errori perpetrati e sofferti dalle generazioni precedenti.

E’ insomma il valore immenso della memoria che alla fine è una delle doti naturali che distingue l’uomo dalle bestie: guai quindi a trascurare la memoria e non curare il futuro, per vivere solo di presente, come oggi, purtroppo, spesso accade.

Il valore della memoria non tanto come erudizione storica, quanto come scuola di vita, è particolarmente cara alla Fondazione Banca del Monte di Lucca che da anni dedica molta attenzione e energia alla sua valorizzazione. “Memorie di Lucca” è infatti un progetto proprio che la Fondazione ritiene prioritario nella sua missione: tale progetto, realizzato anche con la collaborazione dell’Istituto Storico Lucchese, offre alla cittadinanza la riscoperta del proprio passato, della propria identità attraverso la realizzazione di convegni di studio (spesso a livello internazionale), mostre e la custodia e conservazione di fondi documentali storici che vengono resi disponibili e fruibili per l’intera collettività.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *